Questo sito si avvale di cookie tecnici, di cookie analitici e di altri cookie, anche di terze parti, necessari per il funzionamento, per interagire con social network e per usufruire di servizi offerti dal sito. Chiudendo questo banner o accedendo a un'altra pagina del sito acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Per saperne di piu'

Approvo

Ultimi post

  • Martedì 30 appuntamento con l'ultimo corso per imparare a preparare prodotti per la pulizia a partire da ingredienti naturali: parliamo di detergenti naturali per la casa! Prenotazione obbligatoria.
    Leggi tutto

  • #savethedate Per gli appassionati della storia di Udine, la passeggiata in città alla scoperta delle stratificazioni storiche è un appuntamento che riserva grandi sorprese.
    Leggi tutto

  • È partito da Udine e oggi collabora con Le Monde e The New Yorker: per conoscere l'illustratore Manuele Fior in arrivo due incontri il 26 e 27 maggio!
    Leggi tutto

  • Giovedì 1 Giugno 2017 alle ore 17.30, nella prestigiosa cornice di Casa Cavazzini, Giovanni Gaggia presenta il libro Inventarium edito da Maretti Editore. Inventarium, a cura di Serena Ribaudo /poesie di Davide Quadrio, è una meditazione sul senso di memoria viva in cui il dolore si affranca dalla contingenza della tragica fatalità e trasfigura nei sentimenti di vita, di resistenza, di resilienza. Inventarium è un progetto di Giovanni Gaggia, nato nella mente dell’artista marchigiano nel 2010 ma che è maturato e portato a compimento nell’anno 2015. Inventarium ha visto il suo primo passaggio a Palermo: Spazio Canto 217, sito nella fascinosa Cavallerizza di Palazzo Costantino-Di Napoli, ha ospitato dal 27 Febbraio al 22 Aprile 2015, la mostra personale di Gaggia. Scrive Serena Ribaudo: “Inventarium come inventario ovvero lista, elenco. Inventarium come “storia di parole e di cose, parole come cose. Prove, testimonianze. Trovate, enumerate, registrate. Sommerse e salvate, archiviate”. E’ dalle fondamentali pagine del Libro della Memoria che Giovanni Gaggia, la cui ricerca artistica si dispiega in una molteplicità di espressioni, diparte per la strutturazione di questa sua “grammatica della memoria”, generando connessioni di persone, cose, pensieri. “Le cose, testimonianze della vita delle persone. Gli oggetti sono tracce. Segni di una presenza. Impronte. Gli utensili, il valore d’uso delle cose”. Gli oggetti del vissuto riemergono prepotentemente per trasfigurare in icone sacre ed inattingibili, monumenti alla meditazione sugli umani destini”. Nello stesso clima di sospensione si è inserita la performance di Giovanni Gaggia il quale ha iniziato il suo evento poietico e performativo a Palermo per completarlo simbolicamente a Bologna, città da cui è partito il volo della morte: nella Gallleriapiù (Oltredimore) è stata portata a termine l’incompiuta di Gaggia nel giorno del 35° anniversario della Strage. Diremmo quasi un’inversione di rotta dove Palermo è divenuta il trampolino di lancio della speranza: invece di tragica destinazione di non-arrivo, la città siciliana è stata luogo di partenza per un’opera che ha visto il suo completamento nella galleria bolognese diretta da Veronica Veronesi. Il libro Inventarium si pregia di una raccolta di versi inediti di Davide Quadrio. Come scrive lo stesso Quadrio: “Questi canti, poesie, o meglio nenie, fanno parte di un esercizio terapeutico che mi ha accompagnato -sempre in volo o su un mezzo di trasporto- negli anni 2006-2008. In volo, seduto tra sconosciuti in una bolla spazio-temporale, i pensieri si solidificano e decadono in frammenti-parole. In tale condizione psicologica di attesa forzata, meditativa, la parola scritta si risolve, si evolve e lascia tracce. Di questa raccolta mai pubblicata, e che è stata terminata pochi giorni prima della morte di mia madre, ho estratto alcuni versi che secondo me si addicono particolarmente all’occasione e che, per giusta apposizione, completano e espandono il lavoro di Giovanni Gaggia, al centro di questo progetto”. Inventarium si avvale inoltre di un testo dell’On. Daria Bonfietti, Presidente dell’Associazione Parenti delle Vittime della Strage di Ustica, da sempre vicina al progetto, e della commovente Testimonianza di Fortuna Piricò vedova Davì. Interverranno: Giovanni Gaggia, artista; Serena Ribaudo, storico dell’arte; Daniele Capra, curatore d'arte contemporanea; Giovanni Gaggia.
    Leggi tutto

  • Anche voi, sfogliando i quotidiani di oggi del gruppo Espresso nel Nordest, avete trovato qualcosa di familiare? #comingsoon #udinestate ai Civici Musei
    Leggi tutto

Cookie Policy

Con il presente documento, ai sensi di quanto previsto dall'articolo 122 del decreto legislativo 30 giugno 2003, n°196 recante il “Codice in materia di protezione dei dati personali”, il Comune di Udine, in qualità di Titolare del trattamento, fornisce agli utenti del sito www.civicimuseiudine.it le seguenti informazioni relative ai cookie utilizzati. La presente policy è redatta sulla base delle indicazioni contenute nel Provvedimento generale del Garante privacy dell’8 maggio 2014.

Il Titolare

Il Titolare del trattamento è il Comune di Udine, con sede legale in Udine, Via Lionello n°1.

Per l'esercizio dei diritti di cui all'articolo 7 del d.lgs. 196/03, il Titolare può essere contattato ai seguenti recapiti: telefono 0432 127 2616 - 2621; fax 0432 127 0355 – Email Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Cosa sono i cookie?

I cookie sono piccoli file di testo che i siti visitati dall'utente inviano al suo browser (Internet Explorer, Mozilla Firefox, Google Chrome, Opera, ecc.), dove vengono memorizzati per essere poi ritrasmessi agli stessi siti alla successiva visita del medesimo utente.

Nel corso della navigazione su un sito, l'utente può ricevere sul suo terminale anche cookie di siti o di web server diversi (c.d. cookie di "terze parti"); ciò accade perché sul sito web visitato possono essere presenti elementi come, ad esempio, immagini, mappe, suoni, pulsanti social (“Mi piace” di Facebook, “+1” di Google, ecc.) specifici link a pagine web di altri domini che risiedono su server diversi da quello sul quale si trova la pagina richiesta. In altre parole, sono quei cookie che vengono impostati da un sito web diverso da quello che si sta attualmente visitando.

Sono definiti cookie tecnici quelli utilizzati al solo fine di "effettuare la trasmissione di una comunicazione su una rete di comunicazione elettronica, o nella misura strettamente necessaria al fornitore di un servizio della società dell'informazione esplicitamente richiesto dall'abbonato o dall'utente a erogare tale servizio" (cfr. art. 122, comma 1, del d.lgs. 196/03).

I cookie di profilazione, invece, sono utilizzati per creare profili relativi all'utente e vengono utilizzati al fine di inviare messaggi pubblicitari in linea con le preferenze manifestate dallo stesso nell'ambito della navigazione in rete. Ad essi si riferisce l'art. 122 del d.lgs. 196/03 laddove prevede che "l'archiviazione delle informazioni nell'apparecchio terminale di un contraente o di un utente o l'accesso a informazioni già archiviate sono consentiti unicamente a condizione che il contraente o l'utente abbia espresso il proprio consenso dopo essere stato informato con le modalità semplificate di cui all'articolo 13, comma 3" (art. 122, comma 1, del d.lgs. 196/03).

TIPOLOGIE DI COOKIE UTILIZZATE DAL PRESENTE SITO

COOKIE DI PRIMA PARTE O ALTRI COOKIE ASSIMILATI

Il sito www.civicimuseiudine.it utilizza cookie tecnici, rispetto ai quali non è richiesto alcun consenso da parte dell’interessato.

Il sito utilizza cookie analytics, assimilati ai cookie tecnici in quanto sono adottati strumenti idonei a ridurre il loro potere identificativo (attraverso il mascheramento di porzioni significative dell’indirizzo IP) e, nel contratto tra il gestore del sito e la terza parte è espressamente contenuto l’impegno di quest’ultima o a utilizzarli esclusivamente per la fornitura del servizio, a conservarli separatamente e a non “arricchirli” o a non “incrociarli” con altre informazioni di cui esse dispongano.

In particolare il sito utilizza il servizio Google Analytics che utilizza cookie per consentire analisi statistiche in forma aggregata in ordine all’utilizzo del sito web visitato.

Per consultare i “termini di servizio di Google Analytics” che richiamano anche l’informativa privacy della società Google inc., Titolare autonomo del trattamento dei dati relativi al servizio Google Analytics, si rinvia alla seguente pagina http://www.google.com/analytics/terms/it.html

Qualora si voglia impedire l'utilizzo dei propri dati da parte di Google Analytics, è possibile installare un componente aggiuntivo del browser che si può scaricare dalla seguente pagina: http://tools.google.com/dlpage/gaoptout?hl=it

COOKIE DI TERZE PARTI

Il Sito utilizza anche cookie di terze parti. Di seguito si elencano i cookie di terze parti usati, nonché i link attraverso cui ricevere maggiori informazioni e richiederne la disattivazione.

Google

Il sito si avvale dei servizi Google Maps per fornire mappe interattive personalizzabili all'interno delle proprie pagine web.

Per avere informazioni dettagliate sul loro funzionamento e, più in generale, sulle relative privacy policy, si possono consultare le seguenti pagine:

http://www.google.com/intl/it/help/terms_maps.html

https://www.google.com/intl/it/policies/privacy/index.html

Facebook

Il sito utilizza widget di Facebook (Like box): si tratta di servizi di interazione con il social network Facebook, forniti da Facebook Inc. Per maggiori informazioni sulla tipologia di cookie utilizzati e sulle relative privacy policy, si può fare riferimento a quanto indicato nella seguenti pagine:

http://www.facebook.com/help/cookies/

http://www.facebook.com/about/privacy

Modalità del trattamento

I dati personali possono essere trattati con e senza l’ausilio di strumenti elettronici. Specifiche misure di sicurezza sono osservate per prevenire la perdita dei dati, usi illeciti o non corretti ed accessi non autorizzati. I dati potranno essere trattati da personale e/o collaboratori del Titolare nominati quali incaricati e/o responsabili del trattamento. Non viene effettuata alcuna diffusione o comunicazione.

Disabilitazione dei cookie

È possibile visitare il sito senza i cookie, anche se in questo caso potrebbe non essere possibile usufruire a pieno di tutte le sue funzionalità o dei servizi offerti. La maggior parte dei browser accetta i cookie automaticamente. Si può evitare la registrazione automatica dei cookie selezionando l'opzione "non accettare i cookie" fra quelle proposte.

Per avere ulteriori informazioni su come effettuare questa operazione si può fare riferimento alle istruzioni del proprio browser. L’utente può ottenere istruzioni specifiche attraverso i link sottostanti.

Per avere informazioni sui cookie archiviati sul proprio terminale e disattivarli singolarmente si consiglia di visitare la seguente pagina:

http://www.youronlinechoices.com/it/le-tue-scelte

È possibile cancellare in ogni momento eventuali cookie già archiviati sul disco rigido.

Diritti dell’interessato

L’interessato potrà far valere in ogni momento, rivolgendosi ai recapiti sopra indicati, i diritti di cui all’art. 7 del d.lgs. 196/03, che di seguito si riporta testualmente.

Art. 7 - Diritto di accesso ai dati personali ed altri diritti

1. L’interessato ha diritto di ottenere la conferma dell’esistenza o meno di dati personali che lo riguardano, anche se non ancora registrati, e la loro comunicazione in forma intelligibile.

2. L’interessato ha diritto di ottenere l’indicazione:

a) dell’origine dei dati personali;

b) delle finalità e modalità del trattamento;

c) della logica applicata in caso di trattamento effettuato con l’ausilio di strumenti elettronici;

d) degli estremi identificativi del titolare, dei responsabili e del rappresentante designato ai sensi dell’articolo 5, comma 2;

e) dei soggetti o delle categorie di soggetti ai quali i dati personali possono essere comunicati o che possono venirne a conoscenza in qualità di rappresentante designato nel territorio dello Stato, di responsabili o incaricati.

3. L’interessato ha diritto di ottenere:

a) l’aggiornamento, la rettificazione ovvero, quando vi ha interesse, l’integrazione dei dati;

b) la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione di legge, compresi quelli di cui non è necessaria la conservazione in relazione agli scopi per i quali i dati sono stati raccolti o successivamente trattati;

c) l’attestazione che le operazioni di cui alle lettere a) e b) sono state portate a conoscenza, anche per quanto riguarda il loro contenuto, di coloro ai quali i dati sono stati comunicati o diffusi, eccettuato il caso in cui tale adempimento si rivela impossibile o comporta un impiego di mezzi manifestamente sproporzionato rispetto al diritto tutelato.

4. L’interessato ha diritto di opporsi, in tutto o in parte:

a) per motivi legittimi al trattamento dei dati personali che lo riguardano, ancorché pertinenti allo scopo della raccolta;

b) al trattamento di dati personali che lo riguardano a fini di invio di materiale pubblicitario o di vendita diretta o per il compimento di ricerche di mercato o di comunicazione commerciale.

Privacy policy | Informativa sulla privacy

Location da vivere

Spazi ricchi di storia, funzionali e versatili. I CIVICI MUSEI DI UDINE sono la location adatta ad accogliere eventi di vario tipo, perfetti per soddisfare ogni tipo di esigenza.

PRENOTA IL TUO SPAZIO