Metamorfosi - Memorie variabili dei paesaggi

Il Comitato DARS inaugura a Palazzo Morpurgo, sabato 7 dicembre 2019 alle ore 11, la rassegna "Metamorfosi - Memorie variabili dei paesaggi". Video, sculture, libri, fotografie, illustrazioni, stoffe, dipinti per rimarcare il valore della memoria e dell’imprescindibile legame tra passato e presente. 

È questa la proposta del comitato friulano DARS che con questa mostra celebra il rinnovo della sezione Arti Visive con 20 artiste e 4 poetesse friulane.

Il tema abbraccia paesaggi naturali, urbani, interiori; luoghi rispettati, modificati dall’umanità o dalla natura stessa, cambiamenti e ricordi che legano alla terra e al vissuto.

Scarica l’invito

Partecipano le seguenti artiste: Paola Bellaminutti, Silvia Braida, Annamaria Castellan, Silvia Collavino, Maria Grazia Collini, Elena Cossetto, Silvana Croatto, Olga Danelone, Giuditta Dessy, Elena Faleschini, Barbara Girardi, Annalisa Iuri, Valeria Marchi, Gina Morandini, Renza Moreale, Michela Sbuelz, Maddalena Valerio.
La rassegna sarà inoltre arricchita dalla Live Performance Art di Alessandra Spizzo “Io sono infinito”, con improvvisazioni musicali di Simone Paulin, e da due “Incontri con leArtiste” e visite guidate a cura di Graziella Dell Zotti.

Realizzata con la collaborazione e il contributo del Comune di Udine e dei Civici Musei, la mostra sarà visitabile nei fine settimana fino al 22 dicembre 2019, ad ingresso libero, con i seguenti orari
Sabato 10.30 - 12.30 / 15.30 -17.30
Domenica 10.30 -12.30 / 15.30 -17.30

La locandina (scaricabile):

Locanina Dars

Per approfondire scarica il comunicato stampa.