Questo sito si avvale di cookie tecnici, di cookie analitici e di altri cookie, anche di terze parti, necessari per il funzionamento, per interagire con social network e per usufruire di servizi offerti dal sito. Chiudendo questo banner o accedendo a un'altra pagina del sito acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Per saperne di piu'

Approvo

Ultimi post

  • Se non avete ancora visitato la mostra “Valcellina Collection” vi ricordiamo che domenica 1 settembre sarà l’ultimo giorno di apertura della rassegna. Se vi piace l'arte contemporanea e vi incuriosisce la fusione arte/tessile, questa mostra ne è una bellisssima rappresentazione!
    Leggi tutto

  • “Medusa” di Galileo Chini è un'opera del 1906 che trovate a Casa Cavazzini. L'artista rappresenta la mitica creatura in tutta la sua mostruosità, a partire dal volto incorniciato da un groviglio di serpenti e dalle ali dispiegate che sostengono il capo sospeso in volo.
    Leggi tutto

  • L’ACQUA. SEGUIAMO IL SUO PERCORSO. Un itinerario per grandi e piccoli focalizzato sulle ampie valenze che ruotano intorno all’acqua. Acqua come risorsa; acqua fonte di sostentamento, acqua bene per l’uomo e le sue attività. Ma acqua anche nei suoi significati sacri e simbolici. L’appuntamento è per mercoledì 28 agosto alle ore 15 al Museo Etnografico del Friuli (ingresso libero).
    Leggi tutto

  • BUON FERRAGOSTO A TUTTI! Ferragosto era un’antica festa della Roma imperiale. Fu infatti istituita dall'imperatore Augusto nel 18 a.C. e traeva origine dalla tradizione dei Consualia, feste che celebravano la fine dei lavori agricoli, dedicate a Conso, dio della terra e della fertilità. Ma il 15 agosto si celebra anche l’Assunzione di Maria, una delle più antiche feste mariane. Questa Assunta, olio su Tela di Nicola Grassi (1862 – 1748) è esposta alla Galleria d’Arte Antica di Udine. L’opera era conservata nella Chiesa Maria Maddalena dei Filippini, demolita nei primi anni del Novecento.
    Leggi tutto

  • Il Museo Etnografico del Friuli conserva una importante raccolta di sculture lignee di circa 70 pezzi. Oggi potete ammirare alcune di queste opere ristrutturate nella sala ad esse dedicata.
    Leggi tutto

Come un racconto - Allievi&Maestri

Fino al 2 dicembre 2018

IV edizione del Libro d'Artista, Rassegna Internazionale biennale dedicata a Isabella Deganis

Museo Etnografico del Friuli

Fino al 2 dicembre, grazie al comitato friulano DARS - Donne Arte Ricerca e Sperimentazione, Udine ospita la Rassegna “Come un racconto – Allievi&Maestri”, con un'esposizione di 126 opere realizzate da oltre 160 artisti giovani, giovanissimi e affermati.

L'iniziativa è curata dal comitato DARS ed è dedicata alle nuove generazioni e nasce in ricordo di Isabella Deganis, artista e intellettuale impegnata a diffondere tra i giovani l'amore per la cultura e l’arte.

Obiettivo della rassegna è valorizzare la ricerca giovanile attorno al Libro inteso come ‘oggetto d’arte’ capace di esprimere la libertà
dell’artista teso a ‘narrare storie’ con gli strumenti specifici dell’attività creativa (materiali, colore, forme) mediante la personale visione e interpretazione della storia, della cultura e delle proprie idee.

Alla rassegna, ospitata nella prestigiosa cornice di Palazzo Giacomelli, sede del Museo Etnografico del Friuli, partecipano diverse scuole e Accademie d'arte: l’Accademia di Belle Arti di Bologna, la Facoltà Belle Arti dell'Università di Barcellona (Spagna), la Facoltà Belle Arti dell'Università Complutense di Madrid (Spagna), l'Accademia di Belle Arti di Palermo, la Scuola internazionale di Grafica di Venezia, l'Atelier Manolibera della Cooperativa Sociale Nazareno di Carpi, il Liceo artistico di Cortina D’Ampezzo, i Licei “M. Grigoletti” e GrabGroup Upgrading Culture di Pordenone, il Liceo artistico di Sassari, il Liceo artistico “E. e U. Nordio” di Trieste, il Liceo Artistico udinese “G. Sello”.
Saranno inoltre esposti i lavori di giovani e affermati artisti italiani e srtranieri.

La prima edizione del 2012 presentava venti opere selezionate a livello nazionale, da allora sempre più studenti dei Licei artistici, delle Accademie di Belle Arti, e giovani che sperimentano la via della ricerca, hanno partecipato a questo evento, divenuto nel frattempo internazionale e itinerante, permettendo così di mostrare, anche in diverse città, la vasta produzione frutto della creatività delle nuove generazioni, dando loro visibilità, valorizzando le loro opere e sostenendoli nel desiderio di dare forma alle loro idee.

Nell'ambito della mostra sono proposte diverse iniziative collaterali tra cui l'incontro con le MagnificheEditrici che si terrà mercoledì 28 novembre alle 18 presso la Sala Corgnali della Biblioteca Civica Joppi e i Laboratori attorno al Libro che si terranno le domeniche di novembre presso il Museo Etnografico.

Orari e biglietti

Ogni informazione sul programma e per l'iscrizione ai Laboratori potrà essere richiesta a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. 

I Laboratori

Domenica 11 novembre, ore 10.30 e 14.30
Eva Seminara "Un diario per i miei pensieri - Composizione, rilegatura e copertina artistica”

Domenica 18 novembre, ore 10.30 e 14.30
Barbara Girardi "Pagine tessili emotive – Come riutilizzare i tesori di stoffa”

Domenica 25 novembre, ore 10.30 e 14.30
Federico Santini "Il Monotipo – Immaginare un Libro d'Arte”

Opera di Candini per Libro d'Artista

Location da vivere

Spazi ricchi di storia, funzionali e versatili. I CIVICI MUSEI DI UDINE sono la location adatta ad accogliere eventi di vario tipo, perfetti per soddisfare ogni tipo di esigenza.

PRENOTA IL TUO SPAZIO