Un nuovo diorama al Museo del Risorgimento: La battaglia di Spoleto

Un nuovo diorama, realizzato dall’artista Marco Moisé, che rappresenta un episodio Risorgimentale della campagna italiana del 1860 è stato gentilmente reso disponible da Fabio Fiorentin.

L'opera che racconta la battaglia di Spoleto del 17 settembre 1860, misura cm 42 x 42 ed è realizzata su un supporto di legno; le miniature che raffigurano i personaggi sono fuse in lega di piombo, misurano un’altezza di circa 3 cm e sono state acquistate da ditte svizzere e inglesi. Gli elementi scenici sono in parte autocostruiti e in parte reperiti presso rivenditori specializzati.

L’idea alla base del diorama è quella di offrire al pubblico una lettura non oleografica e convenzionale del Risorgimento italiano, ma preferire temi ed episodi poco noti o suscettibili di offrire spunti di riflessione.

In questo caso, il Combattimento di Spoleto ha visto impegnati reparti Irlandesi al servizio del Papa contro le truppe piemontesi, con l’intento di suggerire una riflessione sulla dimensione complessa - sovranazionale ed europea - del fenomeno di unificazione degli stati nazionali, tra cui l’Italia, e di ribaltare la prospettiva tradizionale che i tanti quadri di ispirazione risorgimentale ci hanno consegnato.

 Orari di apertura