Questo sito si avvale di cookie tecnici, di cookie analitici e di altri cookie, anche di terze parti, necessari per il funzionamento, per interagire con social network e per usufruire di servizi offerti dal sito. Chiudendo questo banner o accedendo a un'altra pagina del sito acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Per saperne di piu'

Approvo

Ultimi post

  • INCONTRO | MUSEO ETNOGRAFICO DEL FRIULI Venerdì 26 aprile alle 17.00 presenteremo il libro "Erbario stagionale - Tra poesia e figura", un percorso poetico e botanico lungo le stagioni. L’autore Umberto Valentinis dialogherà con Federico Santini illustrando il suo approccio verso il mondo floreale cadenzato dallo scorrere dei mesi e delle fioriture. L'incontro si collega al percorso espositivo 'Al Museo i fiori raccontano', un interessante itinerario con collezioni inedite in cui il tema botanico e il mondo floreale necostituiscono il filo conduttore.
    Leggi tutto

  • E' tempo di Pasquetta: sarà gita fuori porta o passeggiata in città? Noi apriremo le porte dei #CiviciMusei dalle 10.00 alle 18.00 e l'ingresso sarà gratuito per tutti! Vi aspettiamo ai Musei del Castello, a Casa Cavazzini e al MEF - Museo Etnografico del Friuli.
    Leggi tutto

  • Per le festività del periodo Pasqua - Festa della Liberazione, la Biblioteca e la Fototeca dei Civici Musei (3^ piano del Castello) rimarranno chiuse al pubblico dal 23 al 26 aprile.
    Leggi tutto

  • #BELLOSAPERLO Casa Cavazzini | Collezione Astaldi Pablo Picasso si ispira a un simbolo di pace per realizzarela litografia 'Colombe Volant' . Questa variante del 1952 fa parte della collezione Astaldi e, alla colomba in bianco e nero, aggiunge un arcobaleno formato dai colori giallo, verde, rosa, ocra, marrone chiaro, grigio e blu.
    Leggi tutto

  • Vi aspettiamo al Museo Etnografico del Friuli alle 17.00!
    Leggi tutto

Un nuovo diorama al Museo del Risorgimento: La battaglia di Spoleto

Un nuovo diorama, realizzato dall’artista Marco Moisé, che rappresenta un episodio Risorgimentale della campagna italiana del 1860 è stato gentilmente reso disponible da Fabio Fiorentin.

L'opera che racconta la battaglia di Spoleto del 17 settembre 1860, misura cm 42 x 42 ed è realizzata su un supporto di legno; le miniature che raffigurano i personaggi sono fuse in lega di piombo, misurano un’altezza di circa 3 cm e sono state acquistate da ditte svizzere e inglesi. Gli elementi scenici sono in parte autocostruiti e in parte reperiti presso rivenditori specializzati.

L’idea alla base del diorama è quella di offrire al pubblico una lettura non oleografica e convenzionale del Risorgimento italiano, ma preferire temi ed episodi poco noti o suscettibili di offrire spunti di riflessione.

In questo caso, il Combattimento di Spoleto ha visto impegnati reparti Irlandesi al servizio del Papa contro le truppe piemontesi, con l’intento di suggerire una riflessione sulla dimensione complessa - sovranazionale ed europea - del fenomeno di unificazione degli stati nazionali, tra cui l’Italia, e di ribaltare la prospettiva tradizionale che i tanti quadri di ispirazione risorgimentale ci hanno consegnato.

 Orari di apertura

 




 

 

 

 

 

 

Location da vivere

Spazi ricchi di storia, funzionali e versatili. I CIVICI MUSEI DI UDINE sono la location adatta ad accogliere eventi di vario tipo, perfetti per soddisfare ogni tipo di esigenza.

PRENOTA IL TUO SPAZIO