Questo sito si avvale di cookie tecnici, di cookie analitici e di altri cookie, anche di terze parti, necessari per il funzionamento, per interagire con social network e per usufruire di servizi offerti dal sito. Chiudendo questo banner o accedendo a un'altra pagina del sito acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Per saperne di piu'

Approvo

Ultimi post

  • Se non avete ancora visitato la mostra “Valcellina Collection” vi ricordiamo che domenica 1 settembre sarà l’ultimo giorno di apertura della rassegna. Se vi piace l'arte contemporanea e vi incuriosisce la fusione arte/tessile, questa mostra ne è una bellisssima rappresentazione!
    Leggi tutto

  • “Medusa” di Galileo Chini è un'opera del 1906 che trovate a Casa Cavazzini. L'artista rappresenta la mitica creatura in tutta la sua mostruosità, a partire dal volto incorniciato da un groviglio di serpenti e dalle ali dispiegate che sostengono il capo sospeso in volo.
    Leggi tutto

  • L’ACQUA. SEGUIAMO IL SUO PERCORSO. Un itinerario per grandi e piccoli focalizzato sulle ampie valenze che ruotano intorno all’acqua. Acqua come risorsa; acqua fonte di sostentamento, acqua bene per l’uomo e le sue attività. Ma acqua anche nei suoi significati sacri e simbolici. L’appuntamento è per mercoledì 28 agosto alle ore 15 al Museo Etnografico del Friuli (ingresso libero).
    Leggi tutto

  • BUON FERRAGOSTO A TUTTI! Ferragosto era un’antica festa della Roma imperiale. Fu infatti istituita dall'imperatore Augusto nel 18 a.C. e traeva origine dalla tradizione dei Consualia, feste che celebravano la fine dei lavori agricoli, dedicate a Conso, dio della terra e della fertilità. Ma il 15 agosto si celebra anche l’Assunzione di Maria, una delle più antiche feste mariane. Questa Assunta, olio su Tela di Nicola Grassi (1862 – 1748) è esposta alla Galleria d’Arte Antica di Udine. L’opera era conservata nella Chiesa Maria Maddalena dei Filippini, demolita nei primi anni del Novecento.
    Leggi tutto

  • Il Museo Etnografico del Friuli conserva una importante raccolta di sculture lignee di circa 70 pezzi. Oggi potete ammirare alcune di queste opere ristrutturate nella sala ad esse dedicata.
    Leggi tutto

Verbovisioni

Mercoledì 7 giugno ore 17.00 
Casa Cavazzini 

Presentazione dei due volumi (esposizione e atti dei due incontri di studio) delle iniziative tenutesi all’Accademia di Belle Arti di Venezia.
La relazione fra parola e immagine ha toccato profondamente la filosofia, la letteratura, le arti visive e riguarda la nostra stessa quotidianità, ormai permeata dal costante utilizzo delle risorse della rete e dei social network. Le parole non si limitano, da tempo, al commentare le immagini, piuttosto tendono a far tutt’uno con queste ultime. Perché una parola è anche suono e forma, non solo portatrice ‘invisibile’ di significati.

Comprendere questo nesso implica risalire alla sperimentazione delle avanguardie storiche (fra futurismo e dadaismo), considerare la ripresa di quella sperimentazione negli anni ’60 e ’70 (da cui il fenomeno della poesia visiva, che ha avuto una notevole rilevanza per tutto il Nord est), e soprattutto riflettere criticamente su quel che sta accadendo nella comunicazione contemporanea.
Verbovisioni è il tentativo di mettere a fuoco questa complessa tematica, tentativo concretizzatosi in un progetto espositivo fatto di opere di artisti che hanno avuto e hanno tuttora una relazione non occasionale con l’Accademia di Belle Arti di Venezia: allievi, ex-allievi, docenti ex-docenti. Nel periodo durante il quale si è svolta l’esposizione - al Magazzino del Sale 3, sede per le mostre dell’Accademia a Venezia - sono stati organizzati anche due incontri di studio, che hanno coinvolto diversi studiosi e artisti, in qualità di relatori.
Le due pubblicazioni ricavate da queste esperienze, espositiva e convegnistica, vengono presentati a Casa Cavazzini, in un incontro al quale parteciperanno: Luigi Viola, artista ed ex-docente, Carlo Marcello Conti, editore e poeta, Tiziano Possamai, filosofo e docente, Marotta & Russo artisti e docenti, Luca Taddio, filosofo e coeditore della casa editrice Mimesis che ha pubblicato i due volumi, Riccardo Caldura docente e curatore del progetto Verbovisioni, Vania Gransinigh responsabile di Casa Cavazzini.

Verbovisioni – Esperienze fra parola e immagine all’Accademia di Belle Arti di Venezia. Mimesis 2017.
Opere di: artway of thinking, Bianco-Valente, Marko Bjelacevic, Sara Campesan, Luca Clabot, Camilla Dal Maso, Riccardo De Marchi, Franco Del Zotto Odorico, Elisabetta Di Maggio, Giulia Filippi, Roberta Franchetto, Gabriele Frigimelica, Aldo Grazzi, Antonio Guiotto, Roberta Iachini, Giulia Incani, Laure Keyrouz, Maria Lai, Marotta & Russo, Laura Martina, Alice Musi, Maria Elisabetta Novello, Alice Palamenghi, Simon Perathoner, Sara Trabucco, Luigi Viola.

Verbovisioni – Due incontri all’Accademia di Belle Arti di Venezia, Mimesis 2017
Testi di: Luigo Bonotto, Riccardo Caldura, Pier Luigi Capucci, Carlo Marcello Conti, Agostino Contò, Alessandro Di Chiara, Luca Farulli, Giobatta Meneguzzo, Patrizio Peterlini, Francesco Poli, Stefania Portinari, Tiziano Possamai, elisa Prete, Sandro Sproccati, Nico Stringa, Luca Taddio, Antonello Tolve, Luigi Viola.

Location da vivere

Spazi ricchi di storia, funzionali e versatili. I CIVICI MUSEI DI UDINE sono la location adatta ad accogliere eventi di vario tipo, perfetti per soddisfare ogni tipo di esigenza.

PRENOTA IL TUO SPAZIO