Musei senza confini

Su proposta del Polo Museale del Friuli Venezia Giulia, i Civici Musei hanno aderito a “Musei senza confini”, iniziativa volta a “migliorare la conoscenza e la diffusione della cultura e della storia dei popoli europei”, secondo quanto previsto dai principi del Trattato di Lisbona.
Tale convenzione internazionale, è valida in Slovenia, Croazia e Italia e prevede che, presso le sedi museali aderenti, venga rilasciato un biglietto con uno sconto del 50% ai visitatori in possesso di un biglietto, anche gratuito, emesso nei 20 giorni precedenti da un museo di un altro Stato (Slovenia o Croazia). Tale riduzione si applica solo quando il biglietto originario è singolo o familiare.

I musei aderenti sono i seguenti: EKOMUZEJ BATANA, ETNOGRAFSKI MUZEJ ISTRE, POMORSKI I POVIJESNII MUZEJ HRVATSKOG PRIMORJA RIJEKA, POVIJESNI I POMORSKI MUZEJ ISTRE, HRVATSKI MUZEJ TURIZMA, MUZEJ ANTIČKOG STAKLA, CIVICI MUSEI DI UDINE, CIVICI MUSEI DI TRIESTE, FONDAZIONE PALAZZO CORONINI CRONBERG O.N.L.U.S., MUSEO STORICO E IL PARCO DEL CASTELLO DI MIRAMARE, POLO MUSEALE DEL FRIULI VENEZIA GIULIA, ERPAC-MUSEI PROVINCIALI DI GORIZIA, GORIŠKI MUZEJ, PILONOVA GALERIJA AJDOVŠČINA, KOBARIŠKI MUZEJ, POMORSKI MUZEJ-MUSEO DEL MARE “SERGEJ MAŠERA” PIRAN-PIRANO, POKRAJINSKI MUZEJ KOPER-MUSEO REGIONALE DI CAPODISTRIA, SLOVENSKA KINOTEKA Z MUZEJEM SLOVENSKIH FILMSKIH IGRALCEV V DIVAČI, TOLMINSKI MUZEJ, PARK VOJAŠKE ZGODOVINE PIVKA, OBALNE GALERIJE PIRAN, NOTRANJKI MUZEJ POSTOJNA-ZAVOD ZNANJE POSTOJNA.