Ricostruire un episodio risorgimentale

La Seconda Guerra di indipendenza. Montebello fra storia e strategia militare

Castello di Udine - Casa della Contadinanza
Sabato 18 marzo ore 11

Intervengono: Enzo Barazza, Fabio Fiorentin, Fulvio Salimbeni, delegazione 5° Reggimento “Lancieri di Novara”. Bruno Dotto.

La battaglia di Montebello (20 maggio 1859) nella seconda guerra di indipendenza fu uno scontro tra gli alleati franco-piemontesi e l’imperial-regio esercito e pose le basi di sviluppi strategici che propiziarono la conclusione del conflitto e il suo esito finale.
Pur non potendosi paragonare, per numero di combattenti e per l’ampiezza del teatro degli scontri, alla cupa grandiosità delle successive battaglie di Solferino e di S. Martino, che rappresentarono il culmine della campagna sul piano militare, la vittoria che gli Alleati colsero sulle colline di Montebello pose tuttavia le basi di quegli sviluppi strategici che avrebbero propiziato la rapida conclusione del conflitto e il suo esito finale, favorevole alla causa franco-piemontese.

La presentazione del nuovo allestimento del diorama relativo alla Battaglia esposto presso le sale risorgimentali del Castello è l’occasione per ripercorrere la memoria di alcuni aspetti della storia risorgimentali. Con il contributo del prof. Fulvio Salimbeni, docente di storia contemporanea all’Università di Udine, e di Bruno Dotto, esperto di storia militare.

Organizzato dal Museo del Risorgimento

Ricostruire un episodio risorgimentale