Questo sito si avvale di cookie tecnici, di cookie analitici e di altri cookie, anche di terze parti, necessari per il funzionamento, per interagire con social network e per usufruire di servizi offerti dal sito. Chiudendo questo banner o accedendo a un'altra pagina del sito acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Per saperne di piu'

Approvo

Ultimi post

  • #countdwn - 3 al primo giorno di #primavera! Udine, inizio '900. Questa foto racconta di una gita in calesse fuori porta in una giornata primaverile e fa parte della collezione che Luigi e Andreina Ciceri donarono al MEF - Museo Etnografico del Friuli. I coniugi Ciceri, per illustrare e documentare la vita e le tradizioni popolari, raccolsero ogni genere di materiali: oggetti e opere d’arte, fotografie e notizie, curando anche la pubblicazione di diversi volumi di racconti e di arte popolare.
    Leggi tutto

  • #countdown - 4 al primo giorno di primavera! Vuoi dare con noi il tuo benvenuto alla Primavera? Vieni a scoprire le opere dei Civici Musei di Udine che raccontano le stagioni o rappresentano i paesaggi e, se ti va, citale qui nei commenti! Qui proponiamo "Terra in fiore", l'omaggio di Beppe Ciardi alla primavera e alla vita. Uno scorcio di natura, probabilmente di una zona trevigiana ben conosciuta al Ciardi, che rappresenta una prima presa di distanza dal paesaggismo veneziano tardo-ottocentesco. Pur nel suo impianto verista, il quadro è realizzato infatti con una pittura di macchia ed il titolo pare anche incoraggiare una interpretazione simbolista (la ragazza in primo piano "personifica" la terra fiorita).
    Leggi tutto

  • Grazie a ERT FVG ritorna "Note in Castello": il ciclo di concerti delle eccellenze della musica regionale, nazionale e internazionale. Vi aspettiamo domani 16 marzo alle ore 18.00 nel bellissimo Salone del Parlamento del Castello di Udine!
    Leggi tutto

  • I sistemi tridimensionali risalgono alla seconda metà dell'800: allora si chiamavano stereoscopie, ma l'effetto era comunque quello di "entrare" nelle immagini, quasi a toccare con mano le cose, sentendosi in quel luogo in quel preciso momento. Oggi, nell’era delle nuove tecnologie, questi strumenti ci permettono di raccontare al meglio il mondo antico: le immagini in 3D sono fantastiche per studiare, valorizzare e diffondere opere dell'antichità! Qui siamo al Museo Archeologico mentre vengono realizzate alcune immagini 3D dei nostri reperti.
    Leggi tutto

  • PANE E ALFABETO | MEF - Museo Etnografico del Friuli | WORK IN PROGESS Dalla ricerca di Gaetano Vinciguerra nasce al #MEF un nuovo percorso dedicato alle scuole elementari comunali di Udine dal 1866 al 1933. Stiamo infatti allestendo la nostra playroom con un racconto che spazierà dall'edilizia scolastica di quegli anni all'innovazione della didattica, dal tema dell'assistenza scolastica ai problemi della refezione scolastica per i più poveri, senza trascurare i progetti a quel tempo realizzati per togliere i bambini dalla strada. Il 29 marzo alle 16.30 vi aspettiamo all'inaugurazione! Segnate in calendario ;-)
    Leggi tutto

Domenica 2 ottobre, Festival della Ceramica al Museo Archeologico

Domenica 2 ottobre 2016, a partire dalle 11, il Museo Archeologico di Udine ospiterà il Festival della Ceramica, inedita iniziativa nata grazie alla collaborazione tra i Civici Musei udinesi e il nuovo Ente Regionale per il Patrimonio Culturale (ERPAC), per raccontare con i linguaggi più accessibili e coinvolgenti la grande avventura della ceramica.

L’appuntamentoinfatti è una “tappa” del del ciclo di incontri che l’ERPAC ha allestito, per il 2016, sull’insolito tema “La cultura…si fa!”, dove pietra, legno, metalli, ceramica (in questo caso) e vetro raccontano la cultura materiale del Friuli Venezia Giulia dall’antichità ai nostri giorni.

Tra visite guidate, laboratori per bambini, interventi di archeologi ed esperti da tutta la regione Friuli Venezia Giulia, con un excursus sulla ceramica islamica, la giornata sarà occasione anche per approfondire la storia narrata dai reperti ceramici che fanno da fil rouge alla mostra “Mense e banchetti nella Udine rinascimentale”. Il tema dell’esposizione, l'alimentazione, viene infatti raccontato soprattutto dai reperti archeologici che restituiscono suggestivi spaccati di vita quotidiana: vasellame da mensa e stoviglie da cucina forniscono significative informazioni sulle consuetudini della tavola e su come l'alimentazione veniva concepita e vissuta nella Udine rinascimentale. Tra le fonti utilizzate nell'ambito della mostra in corso al Museo Archeologico: il ricettario del Platina, pubblicato a Cividale nel 1480 e curiosamente il primo libro a stampa noto in Friuli, e una tra le opere più importanti di Pomponio Amalteo, un olio su tela di grandi dimensioni esposto nella Galleria d’Arte Antica dei Civici Musei in cui viene rappresentata un’ultima Cena all'interno di una sala dall'architettura rinascimentale con aspetti formali che rimandano ai rituali dell’epoca.

Il programma è disponibile sul sito www.ipac.regione.fvg.it

Location da vivere

Spazi ricchi di storia, funzionali e versatili. I CIVICI MUSEI DI UDINE sono la location adatta ad accogliere eventi di vario tipo, perfetti per soddisfare ogni tipo di esigenza.

PRENOTA IL TUO SPAZIO