Questo sito si avvale di cookie tecnici, di cookie analitici e di altri cookie, anche di terze parti, necessari per il funzionamento, per interagire con social network e per usufruire di servizi offerti dal sito. Chiudendo questo banner o accedendo a un'altra pagina del sito acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Per saperne di piu'

Approvo

Ultimi post


    Notice: Undefined property: stdClass::$data in /var/www/html/joomla348/templates/ja_mono/tpls/blocks/sidebar.php on line 103

    Warning: Invalid argument supplied for foreach() in /var/www/html/joomla348/templates/ja_mono/tpls/blocks/sidebar.php on line 103

Conferenza Le Grotte e l’Uomo: la preistoria nella Prealpi Giulie

Venerdì 10 settembre, alle 21.00 il Museo Friulano di Storia Naturale ospita una conferenza del ciclo “Una montagna di cultura”, organizzata dalla Società Alpina Friulana (SAF) in collaborazione con il Circolo Speleologico ed Idrologico Friulano (CSIF). La conferenza, dal titolo Le Grotte e l’Uomo: la preistoria nella Prealpi Giulie, è a cura di Paola Visentini – Direttrice del Museo Friulano di Storia Naturale e di Giuseppe Muscio – geologo, che del Museo è stato Direttore fino a pochi mesi fa.

Alla fine dell’Ottocento, sulla scia di quanto già da alcuni decenni avveniva nell’area classica del Carso, allora parte dell’impero Austro-Ungarico, anche in Friuli si accende l’interesse per l’esplorazione delle grotte e lo studio del fenomeno carsico.

Da allora, in centocinquant’anni, le grotte conosciute nel settore prealpino orientale, dalle Valli del Torre sino a quelle del Natisone e dello Judrio, esplorate ed inserite nel catasto grotte, sono oltre 800. Alcune sono semplici ripari, altre sistemi sotterranei complessi che si sviluppano per chilometri.

Quasi contestualmente alla ricerca speleologica prendono inizio le ricerche preistoriche in grotta. Risalgono infatti al 1877 le prime indagini ad opera di Camillo Marinoni, a cui seguirà l’attività di Achille Tellini, Giovanni Battista De Gasperi, Egidio Feruglio, Francesco Musoni e Ardito Desio, soci del Circolo Speleologico e Idrologico Friulano e protagonisti della grande scuola geografica italiana di Giovanni Marinelli.

La speleologia e la storia della ricerca preistorica in grotta si intrecciano in Friuli. È il caso anche dei recenti dati raccolti al Riparo di Biarzo, cavità posta in comune di San Pietro al Natisone, dove si è potuto fare il punto sulle nostre conoscenze delle Valli a partire dalla fase più antica della Preistoria: da questo sito provengono infatti strumenti in selce, manufatti in osso, conchiglie forate e resti faunistici che sono stati sottoposti ad analisi diagnostiche allo scopo di ricostruire i modi di vita dei gruppi di cacciatori-raccoglitori che frequentarono le Valli a partire da 13.000 anni fa.

Posti limitati. Green Pass e registrazione obbligatori.

QUI la locandina dell'iniziativa.

Per prenotare (o saperne di più): www.alpinafriulana.it/eventi/

Prossimi appuntamenti:

VENERDÌ 17 SETTEMBRE
Grotte e acque in Friuli
Franco Cucchi e Furio Finocchiaro – Dipartimento di Matematica
e Geoscienze Università di Trieste e CSIF

MUSEO FRIULANO DI STORIA NATURALE, ORE 21

VENERDÌ 24 SETTEMBRE
Egidio Feruglio geologo: appunti per una biografia
Umberto Sello – CSIF
SALA EVENTI SOCIETÀ ALPINA FRIULANA, ORE 21

 Conchiglie forate da Biarzo LOW

Location da vivere

Spazi ricchi di storia, funzionali e versatili. I CIVICI MUSEI DI UDINE sono la location adatta ad accogliere eventi di vario tipo, perfetti per soddisfare ogni tipo di esigenza.

PRENOTA IL TUO SPAZIO