Udine espone Tiepolo

aprile 2020

Castello di Udine - Museo Friulano della Fotografia

Orari di apertura ridotti (fino al 28 giugno)
Biglietteria online

La sala dedicata alle mostre temporanee nel nuovo Museo Friulano della Fotografia ospita “Udine espone Tiepolo”.
Un evento nato per valorizzare le opere del celebre pittore della luce conservate nella collezione del Gabinetto Disegni e Stampe dei Civici Musei e la documentazione fotografica raccolta in Fototeca.
In occasione dei 250 anni dalla morte di Giambattista Tiepolo, riproponiamo quindi, attraverso disegni, fotografie e video, un excursus sugli omaggi all'opera dell'artista che ha permesso alla città di Udine di fregiarsi dell'appellativo “UDINE CITTÀ DEL TIEPOLO”.
Nel 1965, nelle sale della Loggia del Lionello, Aldo Rizzi curò la mostra “Disegni del Tiepolo” allestita con le opere di Giambattista Tiepolo conservate dai Civici Musei e con prestiti provenienti da collezioni pubbliche e private anche estere.
Alcuni dei disegni di Giambattista esposti allora e i disegni di Giandomenico Tiepolo, vengono proposti per apprezzare l'opera grafica che affiancò quella pittorica durante tutta la carriera dei due artisti.
In occasione del bicentenario della morte di Tiepolo, la città di Udine, in segno di riconoscenza verso l'artista, avviò una serie di manifestazioni celebrative che culminarono con l'inaugurazione, nel 1971, della mostra “Tiepolo”. Un evento straordinario che si svolse in concomitanza con l'apertura di Villa Manin dopo importanti lavori di restauro. L'allestimento richiese un intenso lavoro organizzativo che impegnò Stato, Regione e Comune e per il quale si stabilì una fitta rete di
contatti con musei, collezionisti e studiosi di tutto il mondo. Le opere esposte a Villa Manin appartenevano a tutta la carriera artistica di Giambattista Tiepolo, dei figli
Giandomenico e Lorenzo, e offrivano una panoramica completa ed esauriente dell’iter artistico e della personalità del Tiepolo, anche grazie al confronto con le
opere dei figli.
La mostra del 1971 viene presentata attraverso la documentazione fotografica conservata in Fototeca, nella sezione Mostre dell'Archivio Friuli.
Infine un video racconta le mostre realizzate nell'ambito del progetto “Le giornate del Tiepolo”. Quattro esposizioni di rilievo internazionale che, dal 2009 al 2013,
portarono in Castello moltissimi visitatori.
Il difficile periodo che stiamo affrontando, ci ha avvicinati ad una nuova fruizione dell'arte, non più direttamente attraverso la contemplazione dell'opera esposta in
museo o in mostra, ma attraverso la sua immagine, ripresa fotografica o video.
Comprendiamo così ancora meglio l'importanza degli archivi fotografici per raccontarci delle storie e fare memoria delle attività culturali contemporanee, recenti e passate.

I Musei presenteranno la mostra on-line, attraverso dei brevi video di approfondimento sullapagina Facebook dei Civici Musei

Orari di apertura e biglietti

 

Per informazioni:
Musei del Castello
T. 0432 1272591
Email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.