Questo sito si avvale di cookie tecnici, di cookie analitici e di altri cookie, anche di terze parti, necessari per il funzionamento, per interagire con social network e per usufruire di servizi offerti dal sito. Chiudendo questo banner o accedendo a un'altra pagina del sito acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Per saperne di piu'

Approvo

Ultimi post

  • Servizio momentaneamente non disponibile. Leggi i post qui.

Prendiamo la parola

Esperienze dal ’68 in Friuli Venezia Giulia

7 aprile – 6 maggio 2018
Udine – Palazzo Morpurgo 

Inaugurazione 6 aprile ore 18.00

Mostra promossa e organizzata da:
Centro documentazione e archivio Quelli del '68
Ente Regionale Patrimonio Culturale
Con il sostegno di Comune di Udine – Udine Musei
In collaborazione con
Istituto regionale per la storia della Resistenza e dell’età contemporanea del Friuli Venezia Giulia
Istituto Friulano per la Storia del Movimento di Liberazione

Il '68 non è solo una serie di eventi, è un insieme di persone.
Questa mostra racconta di queste persone e testimonia alcune esperienze che hanno vissuto come studenti all'università di Trieste o nelle scuole del Friuli Venezia Giulia. Questi studenti, in un momento di difficile trasformazione del mondo, affrontano i loro problemi e quelli della Società in cui vivono: le migliaia di persone che hanno voluto affrontarli, darsi degli obiettivi e sostenerli con azioni concrete, costituiscono il Movimento studentesco del nostro territorio.
Per la prima volta la nostra generazione ha superato anacronistici campanilismi che dividevano istituzioni, forze politiche e la stessa cultura nel territorio. Friulani, dalla "Bassa" alla Carnia, triestini italiani e sloveni, isontini, istriani hanno condiviso le stesse lotte ed esperienze, che influiranno in seguito sulla loro vita di cittadini.
Attraverso foto, giornali, volantini, manifesti dell’epoca, i documenti della corrispondenza fra il Presidente dell’Assemblea Generale dell’Università di Trieste, Aldo Colleoni, e il Rettore, un documento di grande interesse storico e probabilmente unico in Italia di quell’esperienza, interviste ai protagonisti di allora, musiche e testi di canzoni, materiali auto-prodotti di contro-informazione, riviste, manuali di resistenza urbana, i programmi delle prime associazioni culturali e politiche e molti altri materiali d’epoca, la mostra restituisce non solo il clima di un’epoca ma anche le riflessioni ancora oggi alla base del moderno ordinamento democratico.

Orari di apertura:
Giovedì – Sabato: 09.00 – 13.00 / 15.30 – 19.00
Domenica ore 09.00 – 13.00


LA CONTRO-MOSTRA

Nel mese di apertura della mostra alcuni incontri serali con artisti protagonisti del ’68 in regione ripercorrono alcuni aspetti del costume e dello spettacolo di allora: la musica italiana e le copertine dei vinili, il teatro di Dario Fo e altro ancora.

Programma:
Udine – Palazzo Morpurgo – h. 18.30
Venerdì 13 aprile 2018
Il vinil-creativo. Ascoltando le copertine dei dischi
di e con Roberto Colella
Venerdì 20 aprile 2018
Confesso, ho creduto! E ci credo ancora
di e con Vanni De Lucia
Venerdì 27 aprile 2018
Le nozze di Cana (monologo da Il mistero buffo di Dario Fo)
con Maurizio Fanin

Location da vivere

Spazi ricchi di storia, funzionali e versatili. I CIVICI MUSEI DI UDINE sono la location adatta ad accogliere eventi di vario tipo, perfetti per soddisfare ogni tipo di esigenza.

PRENOTA IL TUO SPAZIO