Questo sito si avvale di cookie tecnici, di cookie analitici e di altri cookie, anche di terze parti, necessari per il funzionamento, per interagire con social network e per usufruire di servizi offerti dal sito. Chiudendo questo banner o accedendo a un'altra pagina del sito acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Per saperne di piu'

Approvo

Ultimi post

  • Per tutti voi amanti dell'arte… Filippo Giuseppini, Il diluvio, 1836, Udine, Galleria d'Arte Antica
    Leggi tutto

  • Buon compleanno Darwin! Per unirvi ai festeggiamenti del Museo Friulano di Storia Naturale, cliccate il programma del #DarwinDay http://bit.ly/DarwinDay18
    Leggi tutto

  • Il modo più interessante per conoscere la nostra storia: una visita al Museo del Risorgimento! http://bit.ly/MuseoRisorgimento
    Leggi tutto

  • Ecco un assaggio delle suggestioni della pittura dal vero tra Otto e Novecento: ora vi aspettiamo a Casa Cavazzini per visitare il resto della mostra "Il fascino del reale" http://bit.ly/IlFascinoDelReale
    Leggi tutto

  • Torna il #DarwinDay del Museo Friulano di Storia Naturale: tra gli ospiti anche il MUSE - Museo delle Scienze! Dal 12 al 23 febbraio festeggiate con noi il compleanno di Darwin? Scoprite il programma ⬇️⬇️⬇️
    Leggi tutto

Su alcune tecniche decorative del mobile

L’intaglio, l’intarsio, la doratura, la pittura

Allestimento a tema nella sala dedicata alla “Tradizione del mobile” - Museo Etnografico del Friuli
Dal 5 aprile 2017 al 10 gennaio 2018

Diverse – a seconda delle epoche, degli stili e della classe sociale cui erano destinati i mobili – sono le caratteristiche ornamentali che, accanto a tipologie consolidate annoverano, soprattutto negli arredi popolari, tecniche mirate ad ottenere decoratività ma con mezzi semplici e su essenze lignee di non grande valore.
Con le collezioni del Museo Etnografico, oggetto di periodica rotazione, viene allestito un percorso rivolto a riconoscere le caratteristiche dell’intaglio – dal champlevè al “tutto tondo” ma anche il rilievo e l’incisione pirografata – dell’intarsio con piallacci di nobili essenze e tarsie pittoriche, i segreti della doratura, la pittura a tempera o encausto praticata per decorare con gusto elementi di mobilio non di grande pregio e la laccatura, originariamente una tecnica in uso in Oriente, fatta conoscere in Europa dai Gesuiti che dal XVI secolo.
Moltissime sono poi le sfumature offerte dalle suppellettili esposte: si va da un cassone con scene cortesi del XV secolo, a eleganti studioli da tavolo, quindi mobili del ‘700 e poltroncine à la Reine.

Illustrazione della sala martedì 11 aprile, ore 15.00

Location da vivere

Spazi ricchi di storia, funzionali e versatili. I CIVICI MUSEI DI UDINE sono la location adatta ad accogliere eventi di vario tipo, perfetti per soddisfare ogni tipo di esigenza.

PRENOTA IL TUO SPAZIO