Donne, madri, dee: linguaggi e metafore universali nell'arte preistorica

Donne madri dee

12 novembre 2017 - 22 aprile 2018

La tematica affascinante e coinvolgente della rappresentazione e del significato delle figura femminile negli ultimi 40 mila anni è illustrata attraverso rari ed importanti reperti provenienti, per la prima volta in Italia, dal centro Europa e dai Balcani.

 

APPROFONDIMENTI ALLA MOSTRA

 

La donna portatrice di metafore diverse nel corso dell'evoluzione umana.

 

La rappresentazione femminile nel Paleolitico. Focus sui principali rinvenimenti delle cosiddette "Veneri" paleolitiche del Centro Europa e in aree limitrofe.

 

La rappresentazione femminile nel Neolitico: ideale di fertilità ed abbondanza diffuso nelle culture degli uomini del tempo.

 

La grande variabilità delle rappresentazioni femminili neolitiche: caratteri fisici, decorazioni, e un ampio repertorio iconografico, rendono straordinarie e misteriose queste produzioni.

 

Le analogie concettuali tra arte paleolitica e arte contemporanea: 40.000 anni di segni e metafore nella cultura visuale. pt. 1

 

Le analogie concettuali tra arte paleolitica e arte contemporanea: 40.000 anni di segni e metafore nella cultura visuale. pt. 2