Questo sito si avvale di cookie tecnici, di cookie analitici e di altri cookie, anche di terze parti, necessari per il funzionamento, per interagire con social network e per usufruire di servizi offerti dal sito. Chiudendo questo banner o accedendo a un'altra pagina del sito acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Per saperne di piu'

Approvo

Ultimi post


    Notice: Undefined property: stdClass::$data in /var/www/html/joomla348/templates/ja_mono/tpls/blocks/sidebar.php on line 103

    Warning: Invalid argument supplied for foreach() in /var/www/html/joomla348/templates/ja_mono/tpls/blocks/sidebar.php on line 103

News

Silvio Maria Bujatti. Mago della luce

La Notte dei Lettori in Museo!Dal 10 giugno al 10 luglio ospiteremo, presso la Casa della Confraternita, la mostra “Silvio Maria Bujatti. Mago della luce”.In occasione dei quarant’anni dalla morte, si rende omaggio al fotografo Silvio Maria Bujatti (1890- 1982).

Il mosaico in bianco e nero

In occasione del centenario della fondazione della Scuola Mosaicisti del Friuli, il Comune di Spilimbergo, il Centro di Ricerca e Archiviazione della Fotografia (CRAF) e i Civici Musei di Udine rendono omaggio alla tecnica e alla tradizione musiva friulana con una mostra fotografica d’autore. Fino a domenica 26 giugno 2022, il Salone di Palazzo Giacomelli, sede del Museo Etnografico del Friuli, ospiterà infatti l’esposizione “Il Mosaico in Bianco e Nero”, curata da Silvana Annicchiarico.

Il Palazzo comunale di Udine: scarica il volume

Il libro "Il Palazzo comunale di Udine da Nicolò Lionello a Raimondo d'Aronco" ha la funzione di guidare il visitatore attraverso un’opera d’arte offrendo una panoramica concisa ed esaustiva, in una forma agile e accurata. L'Amministrazione Comunale e i Civici Musei di Udine rendono ora disponibile online il volume affinchè possa essere fruibile da tutti.

Donne, madri, dee: linguaggi e metafore universali nell'arte preistorica

Donne madri dee

12 novembre 2017 - 22 aprile 2018

La tematica affascinante e coinvolgente della rappresentazione e del significato delle figura femminile negli ultimi 40 mila anni è illustrata attraverso rari ed importanti reperti provenienti, per la prima volta in Italia, dal centro Europa e dai Balcani.

 

APPROFONDIMENTI ALLA MOSTRA

 

La donna portatrice di metafore diverse nel corso dell'evoluzione umana.

 

La rappresentazione femminile nel Paleolitico. Focus sui principali rinvenimenti delle cosiddette "Veneri" paleolitiche del Centro Europa e in aree limitrofe.

 

La rappresentazione femminile nel Neolitico: ideale di fertilità ed abbondanza diffuso nelle culture degli uomini del tempo.

 

La grande variabilità delle rappresentazioni femminili neolitiche: caratteri fisici, decorazioni, e un ampio repertorio iconografico, rendono straordinarie e misteriose queste produzioni.

 

Le analogie concettuali tra arte paleolitica e arte contemporanea: 40.000 anni di segni e metafore nella cultura visuale. pt. 1

 

Le analogie concettuali tra arte paleolitica e arte contemporanea: 40.000 anni di segni e metafore nella cultura visuale. pt. 2